Archivi tag: Giuliano Ferrara

Gazzetta del Balengo

Tempo fa, insieme ad una giusta compagnia di amici, davamo alle stampe il “fortunatissimo” periodico “La Gazzetta del Balengo” . La strana pubblicazione digitale, oggi andata distrutta, nasceva come gran cazzeggio su ipotetiche virtù e/o conclamata sapienza circa il fantacalcio. Si trovavano firme importanti quali Guidugo Titillami, Tiziano MeLoPresti, fino ad arrivare al direttore Candido de Cannavaris. Dopo poco tempo, visto anche l’inspiegabile successo, il direttore stesso aprì anche a nuovi argomenti, così il cazzeggio divenne assoluto: vi era una rubrica di cinema, una pagina da dedicata ai vini, curata con grande maestria da Vigion d’Caronna (Vigione Di Carona Duca di Sassicaia), quindi bordate politiche (quando Grillo faceva ancora ridere), solidarietà strampalata (ma solidarietà), compilation musicali piratate …
All’apice del successo si arrivò addirittura alla presentazione del concorso “Miss Tette Balengo 2000”. Straordinario ! Arrivarono – e questo per davvero – i complimenti di Massimo Moratti e Renzo Ulivieri.
Bei tempi.

A volte mi torna la fregola di richiamare gli amici e rimettere su la baracca, anche a 43 anni. Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in passaparola

gastrite di marzo

Nell’ultimo panegirico autoreferenziale, l’intelligentissimo Budellone polemizzava su “il Foglio” con Bersani circa gli ideali della gioventù e – provocandomi forti problemi a carattere digestivo – affermava di essere ancora legato – lui ex comunista, oltre che ex asset della CIA – a figure quali Giuseppe Di Vittorio e Giorgio Amendola.
Non so in che modo delirante Ferrara pretende di accostarsi a queste due importanti figure, ma Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in passaparola

intellighenzia

Sarò telegrafico anche perchè lascio il “delirio” – e la sua lettura – all’immagine allegata.
L’immagine tratta di due articoli de “Il Foglio” – quotidiano diretto dall’ex operativo CIA, Elephant Man – nei quali, tra digressioni di costume, circa la vita in crociera (in dolce sitl novo, of course) e dotte citazioni di Lord Jim di J.Conrad, si tratta del disastro del Concordia.

Il primo è proprio di Elephant Man, mentre il secondo è del suo sottoposto di plancia, C.Panella, e sono datati 16/17 gennaio. Prego, all’eventuale lettore, di notare che non sono quindi nell’immediatezza del disastro, bensì nei giorni successivi, con un quadro degli accadimenti abbastanza chiaro; un numero di morti e dispersi già drammatico; con un fermo della magistratura in corso e con la pubblicazione di stralci di verbali e telefonate.

Quello che mi ha colpito in questi due articoli è il sostenere di una strisciante linea attenuante, nei confronti del comandante del transatlantico e non ne trovo spiegazione.

Elephant Man, per esempio, afferma Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in passaparola

Pot.Op.

«Io dico, e mi costa molta amarezza farlo, che Berlusconi è un danno per il Paese. Lo hanno detto i mercati e tutti gli indici economici e finanziari degli ultimi mesi. Lui ne ha preso atto ma con molto e colpevole ritardo»

Da circa vent’anni, il sottoscritto, insieme ad una discreta milionata di italiani, lo dice in ogni dove e senza “molta amarezza”. Magari capita che nelle occasioni importanti, per poterlo dire, ci si sobbarchi anche migliaia di km in giornata, oppure, ci si astenga pure dal lavoro. Il tizio che invece ha lasciato questa didascalica nota di addio al grande capo, non ha fatto tutto ciò anzi!
Il tizio in questione è altra roba, è alta roba. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in passaparola

obladì, obladà

Il seguente “delirio” avrebbe dovuto intitolarsi “Earthquake in Parma”, come da suggerimento dalla stampa locale, poi visto che di questi tempi, in Italia, è meglio non lasciarsi andare ad “ultime parole famose” che abbiano anche vaghi riferimenti alla furia degli elementi, ho preferito scegliere qualcosa di meno drammatico e, forse, più appropriato. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in passaparola