Archivi tag: Sandro Bondi

a lavorare, please

Il peggior ministro alla “Kultura” dal 1974 – anno dell’istituzione del Ministero dei Beni Culturali – attraversa delicati momenti di riflessione. Il pover’uomo non si è ancora ripreso dalla lunghissima graticola alla quale è stato posto (mozione di sfiducia parlamentare) e di conseguenza sta appunto riflettendo sul da farsi: «presento le dimissioni ? tengo duro in favore dell’amato duce ? oh, che triste sorte mai mi capitò …»

Sembra che la sua delusione provenga essenzialmente dal non essere riuscito nello strappare uno straccio di solidarietà da parte dei suoi sodali alle “invereconde” parole di Casini e … (udite-udite) Buttiglione. Dio mio, se uno si offende così tanto per una qualsiasi parola di Buttiglione, deve essere un po’ troppo permaloso ! E poi andiamo … NON avere la solidarietà del piduista Cicchitto dovrebbe essere motivo di vanto !
Comunque …

Il nostro “lombricone” toscano è veramente a terra e grazie ad un’intervista del Corriere della Sera è riuscito nel far trapelare tutto il suo malessere :«Ho già chiesto più volte al presidente del Consiglio di essere sostituito. Vorrei dimettermi e spero che accetti le mie dimissioni al più presto. Intendo sparire dalla prima linea. Voglio dedicarmi alla mia famiglia, alla mia compagna» ma anche «fare il senatore e continuare a lavorare a fianco del presidente Berlusconi».
Puver piscinin …

Visto le recenti critiche di quel grosso budellone di G.Ferrara, apparterrei di diritto alla categoria dei moralisti, quindi sto attento, come non mai, nel formula critiche, ma che Bondi desideri essere sostituito, che voglia dedicarsi alla famiglia, in conclusione, che in un certo modo (poetico ? ma va a ciapà i rat !) ammetta di essere stato incapace di tutelare la Cultura nel nostro paese e che per questo desideri di fare un passo indietro, ci può anche stare; ma che sto impunito affermi con nonchalance che farebbe ANCHE il senatore così da occuparsi di più di famiglia (la sua, quella della sua ex-moglie, quella della sua attuale compagna) dimostra che non ha pudore.
Ti serve la paghetta, ciccino ?
Se come ha detto: «Spero che nelle retrovie io possa trovare un minimo di terreno utile a fare quello che per me significa la politica: un confronto di idee e impegno per il rinnovamento del Paese» il lombricone può tranquillamente attrezzarsi anche senza avere lo scranno al senato; carica che – tra le altre cose – prevede che la diaria sia pagata dal popolo italiano.
Vai ragazzo, picco e badile e poi quando hai un momento, sotto con l’elogio del liberismo, i komunisti, la libertà e le altre vaccate ciclopiche della vulgata berlusconiana … sia mai, però, che un poco di sudore imperli la tua leggiadra fronte e così ti si possa aprire la tua lirica mente.

Quanto al fatto che Bondi ammetta che «non è normale» il fatto che di questi tempi non è più presente al dicastero di sua competenza (e che cazzo fa ? il telelavoro ? scrive poèsie ? A Sa’ ma vafanculo, va …) dimostra la sua completa inettitudine in qualsiasi campo: soprattutto come uomo e come cittadino.

Coglioni noi che glielo lasciamo fare …

¡ hasta luego ! G.

Annunci

1 Commento

Archiviato in passaparola

Intercettazione c/o l’utenza telefonica del nr. 328658 …

… Pronto …
Ciao … allora hai saputo di Bondi ?
Come va ?
Ma “vafanculo”, te e Bondi.
Sono ancora “squinternato” …
Solo 292 voti ! ma dove cazzo erano ? Voi PDDDDD dove cazzo eravate ?
Bho! Qualcuno ho letto che era al consiglio europeo per una mozione di condanna per le stragi di cristiani in medio oriente, altri avranno avuto l’influenza: siamo in periodo di pandemia, cocco !
Si, in pandemia di ignoranza!
Guarda non insistere che poi sbrocco …
Ma dai !
Se non si ride tra noi …
e poi è una vittoria per Bondi, d’accordo, ma anche per il Sud-Tirolo !
Ma “vafanculo” te, la Melinda e il Kaiser.
‘Sti coglioni che che si vendono per cavare due targhe del duce.
Ma se mi chiamavano, porca troia !
Costituzione alla mano, gliele tiravo giù io le targhe !!!
Sei il solito terrorista !
Adesso senza bombe a mano se le fanno tirare giù dal “Pesce Rosso”!
A proposito di rossi: Evangelista ha votato a pugno chiuso ?
Evangelista chi ?
Fabio !
Un ex PCI che adesso è con Di Pietro …
credo che sul groppone si ritrovi la candidatura di Bondi nel PCI a sindaco di Sivizzano …
Si, al “Biroch” …
da, da … com’è che si chiamava l’oste ?
Da Beccaccia, un mito !
Non Sivizzano, scusa … a Fivizzano, nel massese … comune martire della Resistenza !
Cazzo, Bondi Sindaco … mio dio se ci penso, mi viene il voltastomaco.
Resta il fatto che sto Evangelisti quando ha sentito dire a Bondi che la colpa dello stato della cultura è tutta dei Komunisti, ha deciso di votare alla Camera con il pugno chiuso per gli ascoltatori di Caterpillar …
Ma cos’è politica … ?
No, d’accordo.
Ma questo è un paese, cazzo … ?
Hai letto le nuove pagine inviate alla Giunta per le Autorizzazioni ?
Le solite scartoffie.
Umberto dixit …
Saranno scartoffie, ma sentirsi chiamare da due mignottone “pezzo di merda” non deve essere gustoso …
Il mio ragazzo …
Quello stronzo non lo smuove neanche Don Tarcisio, figurati se la si “squassa” per due “escort”
No, dai escort, basta …
Eh chiamiamole, come le abbiamo sempre chiamate, non mi scandalizzo …
No, è che nelle carte di Ghedini, sembra che si sia scritto che Rossella, lo sai l’ex cossuttiano del PCI, abbia dichiarato che lui alle persone riconosce l’età, sarà un mago !?, e poi che girava molta coca … gente per bene, quindi escort, non puttane dai ….
Coca, pure quella, e alè …
No, pirla, coca light !
Coca Cola light …
Cos’è !?
No, dai … basta “fam ander a let, par piazer, fam ander a let …”
E’ la verità, credo che Ghedini abbia impostato la linea difensiva con una cosciente presa per il culo del popolo italiano
Già. E vedrai che gli riesce.
Anche stavolta …
Va be va … domani ?
Grande SCIOPERO !
Tutti a Bologna in pulman a sentire la Camusso, anche se speravo in Landini …
Voi, piuttosto tutti in processione da Marchionne e Cicogna !
Non abbocco !
Vedo però che non molli, fa piacere.
Ma lo sai, vero, che non serve a un cazzo.
Lo so, ma piegare la schiena, non so … da fastidio.
E’ una brutta immagine da dare ai figli e poi non voglio morire a 90° come voi nel PD.
Tu invece … ?
Attendo notizie da Napoli.
Non dicono un cazzo che non sia primarie, super primarie, primarie delle primarie, annullamento delle primarie, firme per le primarie … siamo in recessione, va tutto a ramengo e stiamo ancora li a parlare di primarie.
Eccheccazzo !
Siamo al disastro.
Pensare positivo, dai ….
Avanti, avanti gran partito … ti ricordi.
Ma cos’è, mi prendi per il culo o hai letto la striscia de l’Unità.
Giuro che se la Zanicchi canta Bandiera Rossa da Santoro, spacco giù tutto e emigro in Nepal !
E meglio se canta i “C’è quel che c’è” …
Prego ?
“passerà quest’anno, passerà il venturo, ma a noi non smetterà mai di piacerci la …
passerà quest’anno, passerà il venturo …
… all togheter now !
Non mi ci far pensare, compagno, che poi penso a Bertolaso. Hai saputo … ?
Ti saluto, dai, mi viene da piangere …
At ghè ragion, un bez

¡ hasta luego ! G.

Lascia un commento

Archiviato in passaparola

wiki-wiki II (la conferma del complotto)

«Un nuovo crollo si è verificato oggi negli scavi archeologici di Pompei. Secondo quanto si è appreso riguarderebbe un muro grezzo interno al giardino della casa del Moralista, nei pressi della Schola Armaturarum sbriciolatasi lo scorso 6 novembre. Al momento è in corso un sopralluogo dei tecnici della sovrintendenza per appurare l’entità del danno»
Il Sole24Ore 30 novembre

Si apprende inoltre che il ministero dei Beni culturali ha diffuso alcune foto segnaletiche, circa persone sospette viste aggirarsi nella zona adiacente il crollo. Il ministro (sic!) ha annunciato laute ricompense per chi saprà fornire indicazioni.

¡ hasta luego ! G.
· https://giuliovaracca.wordpress.com ·

Lascia un commento

Archiviato in passaparola